forestalisicilia.com

 

20 APRILE 2017

 

UN TUFFO NEI BOSCHI COME TERAPIA

In Giappone e in Usa una pratica molto diffusa per curare lo stress è la “foresta terapia”. Ma vediamo di cosa si tratta: è una terapia prescritta dai medici per trovare pace interiore nella natura, tra la quiete del verde.

Questa terapia è molto diversa dai farmaci prescritti dai medici, e, non ha effetti negativi, ma cura molte patologie quali ansia, stanchezza, quindi passeggiare nei boschi riduce il colesterolo e regolarizza i battiti cardiaci.

Noi invitiamo i medici a prescrivere la “foresta terapia” a chi ne abbia bisogno, infatti, l’idea è già partita dal Giappone, proprio, con il metodo “ bagno nelle foreste”, quindi niente smog, niente cemento di città, per curare molte patologie e tutto ciò porta ad una terapia di cura, anche mentale.

E’ bello vedere i boschi di dolce mestizia e coronati di verde, di foglie disperse, che, spesso, mosse dal vento, sembrano dare una carezza alla mente umana.

Invitiamo tutti gli psichiatri a prescrivere gite nei boschi per curare lo stress, la depressione, la rabbia, e molte altre patologie, infatti, grazie alla presenza di profumi, odori, fraganze che emanano le piante, esse curano e rilassano la mente umana, in sostituzione di medicine antidepressive.

Il concetto ispiratore è questo, il culto dei boschi, contro lo smog della città.

Valorizziamo i nostri boschi, perché essi sono aria pulita e pura, salute, pace, serenità, libertà, contentezza allietata dai trilli degli uccelli desti tra le foglie.

Passare qualche ora nei boschi significa, quindi, fuggire dal caos cittadino, allontanare lo stress, la stanchezza, qui, ora, potrebbe essere una segreta terapia, curativa.

Santo Cortese

A cura di forestalisicilia.com